Ispiravit et labora!

Ritratto primo piano di Aleksandra Maravic con firma gialla su celeste petrolio e cornice rosa
A

leksandra è una giovane imprenditrice e manager determinata con oltre dieci anni di esperienza nel Business Development di piccole e medie imprese italiane nei mercati esteri. Ha viaggiato in più di settanta paesi, vissuto in tre continenti e parla sei lingue. Curiosità ed empatia le hanno permesso di diventare una vera “culture understander” e lavorare con persone di tutto il mondo. Ha sviluppato una forte visione strategica che ha contribuito a plasmare un nuovo stile di management basato su empatia, visione e ascolto, ingredienti fondamentali per la costruzione di un team unito e motivato. Aleksandra oggi, attraverso BeyondTheBox di cui è co-fondatrice, si impegna attivamente per portare nelle PMI un nuovo modello di formazione e sensibilizzare sull’importanza della condivisione delle competenze grazie all’utilizzo della tecnologia.

Come suddividi il tuo tempo tra lavoro, vita privata, hobby e passioni? Devo dire che trovo il mio lavoro davvero stimolate e anche molto integrato nella mia quotidianità. Avere passioni e hobby è comunque molto importante e oggi cerco di ritagliarmi ogni giorno del tempo che mi aiuti a staccare la testa.

Hai trovato un equilibrio?

Va a periodi. In alcuni momenti mi rendo conto di avere uno stile di vita molto equilibrato, in altri invece è completamente sbilanciato. Penso sia un lavoro quotidiano, richiede molta consapevolezza e lavoro interiore.

Dove passi la maggior parte del tempo quando lavori? 

Quando posso viaggio, è la mia passione. Ho come obiettivo quello di visitare tutti i 208 paesi del mondo. Al momento sono a 73, ma c’è ancora tempo. Quando sono a casa mi piace giocare a tennis e curare le piante: da un po’ di tempo mi sono appassionata alle piante tropicali, al loro studio e coltivazione.

Descrivi la tua condizione ideale quando sei al lavoro.

Va bene in qualsiasi luogo, basta che ci sia dell’ottima musica lounge: con la musica sono molto più produttiva.

Cosa ti aiuta a dare il meglio di te?

La sensazione di continuare ad imparare e crescere, di essere sempre più consapevole delle mie capacità e dei miei limiti.

Quale aspetto miglioreresti?

La pazienza. È anche per quello che ho iniziato a coltivare le piante. Ci vuole tempo e pazienza, e loro me lo insegnano ogni giorno. Io vorrei spesso tutto e subito, ma l’attesa è di per sé un momento da vivere.

Cosa ti sta stimolando di più in questo momento?

I colleghi, gli investitori, gli esperti della nostra piattaforma e i clienti. Tutte le persone che ruotano intorno a Beyond The Box e portano avanti questo cambiamento insieme a me. Vedere come vengono impattate le vite di tante persone grazie a quello che facciamo è di grande stimolo.

Indica un posto che ti ha ispirato particolarmente.

Guatemala, vicino Antigua, vulcano Acatenango. Un trekking di due giorni per arrivare sulla cima: è stato uno dei momenti più ispirazionali della mia vita perché non credevo minimamente che sarei riuscita ad affrontare la scalata. Arrivare lassù con le proprie forze ti fa sentire invincibile. Un momento che ricordo spesso quando mi sento stanca o affaticata perché mi aiuta a ricordare quello che si riesce a fare con il mindset giusto.

vista sul vulcano Acatenango in Guatemala
scritta neon su sfondo scuro
giardino con piante tropicali e piccola cascata di acqua